jump to navigation

Portogallo: due donne fanno domanda di matrimonio February 2, 2006

Posted by igualdadenocasamento in Imprensa Estrangeira, Portugal, Teresa & Helena.
trackback

LISBONA – Una coppia di donne omosessuali ha presentato oggi domanda di matrimonio per la prima volta in Portogallo per richiamare l’attenzione sul problema delle unioni gay. Teresa Jirea, 28 anni, e Helena Paixao, di 38, si sono presentate, tenendosi per mano ed accompagnate da alcuni sostenitori, all’Ufficio dello stato civile di Lisbona . La coppia ha presentato la domanda, che è stata accettata, ma una risposta, certamente negativa, è attesa per la giornata di domani. Il loro avvocato afferma che la richiesta è stata presentata sulla base dell’articolo 13 della Costituzione che proibisce la discriminazione su base sessuale: due donne avrebbero quindi lo stesso diritto di sposarsi di un uomo e una donna. Il codice civile portoghese invece proibisce il matrimonio omosessuale. In Portogallo peraltro dal 2001 sono state riconosciute le unioni di fatto di persone che vivono insieme da due anni, indipendentemente dal sesso, ma sono pochi i diritti che vengono garantiti in questo ambito. ‘Il nostro desiderio di sposarci è forte esattamente come quello di una coppia eterosessuale’, ha detto Teresa aggiungendo di volersi sposare nel suo paese. La vicina Spagna ha varato una legge che consente le unioni gay lo scorso anno unendosi ad altri paesi europei come Olanda e Belgio.

 Yahoo! (Itália)

Advertisements
%d bloggers like this: